Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 16 Gennaio 2017 - Seconda Categoria

Seconda di fila in casa per la prima squadra, reduce da tre risultati utili consecutivi. L'opportunità è ghiotta: la Sales tre risultati utili li ha fatti in tutto il campionato, e arranca in fondo alla classifica. Out Mengoni per infortunio, mister Giovannini lo rimpiazza con Dragoni e completa la linea a 4 con Passeretti, Amadori e De Lorenzo. Matucci e Giuliante in mediana, Comanducci, Finiguerra e Mugelli a supporto dell'unica punta Castrogiovanni.

Subito buon predominio per il Sesto, che scalda i guantoni del portiere salesiano con una punizione di Finiguerra; dal corner che ne segue, capitan Amadori incorna e coglie il palo. Quindi è Comanducci a rendersi pericoloso con un diagonale affilato ma di poco impreciso dopo una buona sponda di Castrogiovanni. Siamo solo al settimo minuto. La Sales ricompatta i propri ranghi e si affaccia timidamente in avanti, non riuscendo però ad impensierire la nostra difesa. Si arriva al 24': Comanducci scappa via, viene atterrato, l'arbitro indica il dischetto. L'esecuzione di Castrogiovanni spiazza il portiere, è angolata... Troppo. Niente di fatto, dobbiamo ancora spingere. Lo scampato pericolo aggiunge verve alle trame di gioco ospiti, adesso più ficcanti ed efficaci. Ci provano ancora Finiguerra e Castrogiovanni, trovando il muro umano dei difensori nella stessa azione, al 35'. Qui caliamo vistosamente, e la Sales per poco non ne approfitta: Bianchini controlla un tiro di punta al veleno del numero 7, mentre può solo guardare un pallone mandato fortunatamente alto da distanza ravvicinatissima dopo un errore in fase di disimpegno. Soffriamo troppo, Giovannini corre ai ripari inserendo Tani per Finiguerra e passando ad un più ordinato 4-3-1-2, ma di nuovo gli ospiti vanno vicinissimi al gol fallendo però ancora una volta la conclusione a tu per tu con Bianchini. Il cambio di formazione comincia a dare i suoi frutti, dal 10' Comanducci si lancia sulla rimessa-catapulta di Amadori e di testa spedisce nuovamente sul montante; Castrogiovanni trova i guantoni del portiere con una bella rovesciata; Mugelli chiama il numero 1 ospite al miracolo con un colpo da biliardo. Bianchini neutralizza altre due offensive insidiose, prima che la Sales rimanga in dieci uomini per un fallo tattico. Corre il minuto 26, e si prospetta un assedio. Passiamo al 3-4-3 per cercare il gol-vittoria, che sembra non voler arrivare. A otto minuti dal triplice fischio, Tani sbatte sul corpo del portiere dopo essersi liberato del diretto avversario. Calcio d'angolo, mischia furibonda, sbuca Amadori, gol!! In 11 contro 10, difendere il vantaggio acquisito non rappresenta un grosso problema, ma la temperatura della sfida, contrariamente a quella registrata sui termometri, è ancora molto alta, e c'è spazio ancora per una espulsione per parte. Tani sarà squalificato. Finisce 1-0, i nostri vincono una partita spigolosa dimostrando grande carattere e puntando decisi a giocare una seconda parte di campionato di assoluto livello.