Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 6 Marzo 2017 - Giovanili

Nessun punto dal match casalingo contro la Zenith, eppure è arrivata la seconda vittoria di fila, dopo un periodo decisamente avaro di soddisfazioni. Gli ospiti, fuori classifica ma virtualmente quarti, sono così usciti a mani vuote dal fortino gialloblu, beffati da una rete arrivata proprio all'ultima azione.

Ma andiamo con ordine. La partita, in avvio, è stata spigolosa, giocata molto sul piano fisico e con il campo poco sfruttato in ampiezza. Ci voleva un episodio per sbloccarla, e l'episodio, puntualmente, è arrivato poco prima della fine del primo tempo: Gozzi si è trovato un pallone vagante a mezz'aria sui venti metri, non ci ha pensato su due volte e ha lasciato partire un esterno-collo micidiale che ha concluso la sua parabola in buca d'angolo. Nessuna reazione da parte dei pratesi, forse sbigottiti dall'ottima prova dei nostri, ma nel secondo tempo, com'era prevedibile, la musica è cambiata. All'immediato pareggio, arrivato su azione d'angolo, sono seguite molte situazioni pericolose, non tanto comunque da scalfire l'equilibrio nel risultato. Veniamo ai minuti finali. È il 68' quando Gelli ha sul suo destro un'occasione monumentale per decidere la gara, ma di controbalzo spara altissimo per la disperazione sua e dei suoi tifosi. Tuttavia, il calcio è bello perché certe cose sembrano essere sceneggiate quasi di proposito, e allora, in pieno recupero, ben oltre il 70esimo, palla messa in mezzo dalla destra, stavolta rasoterra, irrompe Gelli che gira a rete e trova il punto del 2-1, facendo esplodere la Volpaia. Uno spettacolo!

Non sarà valso i tre punti, ma questo gol al photo-finish ha un peso specifico incalcolabile: bisogna mantenere questo stato d'animo per concludere la stagione nel migliore dei modi, a partire dalle prossime sfide. Coraggio!